Elettromiografia – Napoli- Centro Morra

Cos’è l’elettromiografia?

L’elettromiografia a Napoli (detta anche “EMG”) è un esame di tipo funzionale, che permette di indagare sulla funzione del nervo o del muscolo.

Quando fare l’esame

La richiesta di sottoporsi a questo esame può scaturire dall’interesse di valutare la risposta di nervi e muscoli, in caso ad esempio il paziente dichiari dolori  frequenti o riduzione della forza.

I dati che emergono con l’elettromiografia, ovvero la registrazione dell’attività elettrica dei muscoli e dei nervi, possono dare informazioni utili per l’esclusione o la definizione di una patologia.

Può essere richiesta da ortopedici, neurologi, reumatologi, neurochirurghi, fisiatri o medici di medicina generale.

 Dove fare l’elettromiografia

Ortopedico NapoliConsulta il Dott. Roberto Adelini, specialista in ortopedia presso il Centro Morra di Pomigliano d’Arco (Napoli) e prenota l’elettromiografia.

L’elettromiografia viene effettuata esclusivamente dal medico specializzato.

Per ulteriori informazioni chiama il numero  081-19254750

 Perchè fare l’elettromiografia

L’elettromiografia è un esame consigliato per diagnosticare malattie come:

  • Sindrome del tunnel carpale e sindrome di Guyon (polso)
  • Sindrome del solco ulnare (gomito)
  • Malattie muscolari (es. miopatie e miositi)
  • Sindrome del tunnel tarsale (piede)
  • Sclerosi laterale amiotrofica (SLA)
  • Radicolopatie
  • Polineuropatie (es. polineuropatia diabetica)
  • Plessopatie
  •  e varie..

Esistono diverse procedure per effettuare l’elettromiografia

Esistono diverse fasi dell’esame di elettromiografia. Ecco alcuni esempi:

  1. Lo studio della conduzione del nervo (più propriamente Elettroneurografia): è una procedura grazie alla quale si misura la velocità di conduzione. L’esame, in questa fase, avviene grazie a  stimoli elettrici prodotti e trasferiti al muscolo attraverso degli elettrodi  superficiali (applicati alla zona interessata con cerotti ipoallergenici). Lo stimolo elettrico provoca un lieve movimento del muscolo.
  2. L’elettromiografia ad ago: l’elettromiografia ad ago prevede l’utilizzo di un elettrodo ad ago che il medico inserisce nei muscoli da studiare per registrarne l’attività sia a muscolo rilassato sia durante la contrazione. La dimensione degli aghi è proporzionata alla dimensione del muscolo.

Quanto dura l’esame

L’esame risulta solitamente praticamente indolore. Dura mediamente 30 minuti.

Cosa è utile sapere

  • Non esiste una preparazione specifica per eseguire l’elettromiografia. Tuttavia, si consiglia di non usare creme o lozioni corpo.
  • E’ consigliato portare al medico eventuali referti di visite specialistiche precedenti o esami relativi al problema.
  • Si potrebbe avvertire un leggero e transitorio indolenzimento dei muscoli sottoposti all’esame, per qualche ora successiva all’esame stesso.

Quando evitare questo esame

L’elettromiografia non è indicata nei casi di:

  • Strappi muscolari
  • Contratture muscolari
  • Dolori articolari o artralgie
  • Tendiniti

Come raggiungerci?

 

Parcheggio:

A pochi passi dalla struttura, di fronte alla Caffetteria  Leopardi,  c’è un grande parcheggio pubblico gratuito ed ombreggiato.