Ginecologo Acerra | Dott. Antonio Maglione | Centro Morra

Ginecologo Acerra | Dott. Antonio Maglione | Centro Morra

La maggior parte delle donne, almeno 1 volta all’anno dovrebbe sottoporsi a visita ginecologica, completa di anamnesi personale ed esame ecografico, necessario per valutare un problema specifico come può essere il dolore pelvico o le perdite vaginali, ma anche e soprattutto a scopo preventivo.

Il ginecologo è il professionista che si occupa appunto, dell’apparato riproduttivo femminile e ha il compito di seguire la donna durante il periodo della gravidanza, durante il travaglio e il parto, e di fornire assistenza post partum quando necessaria.

Centro Morra | Dott. Maglione | Ginecologia

Prenota la tua visita ginecologica con il Dott. Antonio Maglione chiamando al numero verde  800-002080

 

 

 

 


Quando rivolgersi al ginecologo?

E’ buona abitudine effettuare controlli annuali dal ginecologo, anche in assenza di fastidi o problematiche particolari, ma ancor di piu, se si presentano:

  • infezionidi vario tipo (batteriche, micotiche o dovute a virus) a carico di ovaie, utero, vagina o genitali esterni;
  • anomalie congenite del tratto riproduttivo;
  • problemi legati alla gravidanza (gravidanza ectopica, aborti spontanei);
  • endometriosi;
  • fibromi;
  • malattie infiammatorie pelviche;
  • infezioni sessualmente trasmesse.

 

Come si esegue la visita?

La visita ginecologica, comprende diversi passaggi.

Innanzitutto, il ginecologo raccoglie l’anamnesi della paziente, quindi, chiede una descrizione del problema per il quale si è sottoposta alla visita e quali sono gli attuali disturbi; poi esegue domande sul ciclo mestruale, sulla storia ostetrica e sessuale e su gli eventuali trattamenti ginecologici effettuati in precedenza.

 

Poi passa alla visita.

Esegue l’esame pelvico indicato sia per pazienti sintomatiche (con dolore pelvico) che per pazienti asintomatiche che hanno magari, esigenza specifiche (es. esame del collo dell’utero) e segue le seguenti fasi:

 

speculum dott maglione

  • Esame esterno, L’area pubica viene ispezionata per rilevare la presenza di lesioni, follicoliti e/o parassiti.
  • Esame con lo speculum, che serva a divaricare la vagina,
  • Palpazione bimanuale, per valutare le dimensioni, la posizione e la consistenza dell’utero

Quali sono gli esami più utilizzati e richiesti dal ginecologo?

I principali test di screening usati per la diagnosi del carcinoma della cervice comprendono:

  • Pap test, esame semplice che consiste nel prelevare tramite uno scovolino, alcune cellule della cervice uterina, dopo divaricamento del canale vaginale con uno speculum;
  • HPV Test per il papillomavirus umano, che prevede lo stesso procedimento del pap test, con l’obiettivo però di ricercare la presenza di Dna di virus oncogeno;
  • Diagnostica per immagini, di solito comprende l’ecografia, che può essere effettuata in ambulatorio, con sonde transvaginali o transaddominali, ma se necessario, anche la risonanza magnetica,altamente specifica ma piu costosa;
  • Laparoscopia, che può accertare alterazioni anatomiche altrimenti troppo piccole per essere individuate con le tecniche di imaging.

 

Come prepararsi alla prima visita ginecologica

 

ginecologo acerra

La visita ginecologica non richiede una preparazione specifica, ma andrebbero evitate lavande vaginali o creme locali nelle 72 ore precedenti perché potrebbero mascherare alcune condizioni. Inoltre, meglio astenersi dai rapporti completi per almeno 24 ore prima della visita.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, preferire qualcosa di comodo per sentirsi a proprio agio, e facilitare lo svolgimento della visita.

 

Quanto costa la visita ginecologica con il Dott. Maglione?

Il costo della visita ginecologica con il Dott. Maglione è di 80 euro.

Come raggiungerci?

Indicazioni da Napoli:

Parcheggio:

A pochi passi dalla struttura, di fronte alla Caffetteria  Leopardi,  c’è un grande parcheggio pubblico ed ombreggiato.