Riabilitazione Cardiovascolare Napoli | Centro Morra

Se stai leggendo questo articolo è perché tu, o una persona a te vicina, ha avuto un episodio di sofferenza cardiaca.

Andiamo a spiegare cosa fare per ridurre il rischio di recidive, che si racchiude in una sola parola RIABILITAZIONE CARDIOVASCOLARE.

Il concetto di riabilitazione in seguito a malattie cardiovascolari (infarto miocardico, scompenso cardiaco, ecc) è profondamente cambiato nel corso degli ultimi decenni. Fino all’inizio degli anni ’90, l’indicazione fornita ai pazienti che avevano subito un problema cardiologico era il riposo a letto per periodi variabili tra 4 e 6 settimane.

La riabilitazione in ambito cardiologico non si basa sulla mera raccomandazione di attività fisica e tenore di vita salutare, ma ha sviluppato una serie complessa e strutturata di protocolli che garantiscono, oltre alla sicurezza del percorso, il raggiungimento degli obiettivi. Sono stati inoltre sviluppati indicatori di processo e di risultato in grado di documentare oggettivamente i miglioramenti ottenuti da questi percorsi.

Le tre fasi della riabilitazione cardiovascolare

Riabilitazione cardiovascolare NapoliLa Fase 1 si svolge durante la fase acuta della malattia cardiologica.

L’obiettivo primario è la stabilizzazione clinica a cui si affianca un percorso di educazione -informazione sanitaria, rivolto anche ai familiari del paziente, che comprende la correzione di pregiudizi sulla malattia, la valutazione iniziale dei fattori di rischio residui e l’educazione all’importanza della mobilizzazione e dell’esercizio. Dal punto di vista fisico in questa fase si effettua un ricondizionamento, sempre sotto supervisione clinica.

La Fase 2 si svolge nel post-acuto e rappresenta quel momento della malattia cardiologica in cui è stata raggiunta una stabilità clinica, ma non ancora un pieno recupero delle condizioni precedenti all’evento patologico.

In questa fase la cardiologia riabilitativa può essere effettuata in regime degenziale o in regime ambulatoriale (Day-hospital).

L’obiettivo è il miglioramento della tolleranza allo sforzo, valutata sia come aumento delle prestazioni complessive che come mantenimento o riduzione dei consumi cardiaci.

Questa fase prevede programmi strutturati di allenamento fisico associati a counseling, ovvero percorsi educativi e psicologici finalizzati alla correzione dei fattori di rischio modificabili, come fumo, alimentazione, sedentarietà e più in generale al cambiamento dello stile di vita.

La Fase 3 si svolge nel lungo termine e rappresenta il percorso di mantenimento di un adeguato livello di attività fisica e di un corretto cambiamento nello stile di vita. L’obiettivo di questa fase infatti non è l’incremento della prestazione fisica, ma il rinforzo della prevenzione secondaria ed il mantenimento del corretto stile di vita impostato durante le precedenti fasi.

Le evidenze scientifiche dimostrano infatti come il mantenimento di quanto appreso durante le prime due fasi del percorso sia fondamentale nella riduzione delle recidive nel lungo periodo.

Partecipare ad un gruppo di supporto cardiaco, che comprende attività fisica da svolgere in una palestra, contribuisce a mantenere l’attività fisica ed uno stile di vita sano.

Il tuo programma di riabilitazione cardiaca è un investimento a lungo termine per il tuo futuro!

Come si svolge la Riabilitazione Cardiovascolare al Centro Morra?

Il programma di riabilitazione Cardiovascolare vanta la collaborazione di figure professionali altamente qualificate.

L’intero protocollo di lavoro prevede il continuo monitoraggio da parte di cardiologi, fisioterapisti, nutrizionisti, trainer e psicologi, che accompagneranno l’individuo per l’intero percorso, della durata media di 3 mesi.

Dopo aver effettuato una consulenza gratuita, viene stilato il protocollo di lavoro interamente su misura, tenendo conto dello stato di salute, lo stato di forma fisica ed eventuali impegni personali dell’individuo

 

Prenota la tua consulenza al numero 081-19254750

 

 

Come si articola il protocollo di Riabilitazione Cardiovascolare?

Il seguente protocollo viene indicato puramente a fini informativi ma è da tenere conto che verrà poi modificato e/o integrato ad personam.

I step

Check-in cardiovascolare di ingresso

Cardiologia Napoli

I nostri cardiologi effettueranno Visita Cardiologica, Ecg, Ecocardiogramma con Color Doppler ed Ecg sotto sforzo per

valutare lo stato di salute prima di intraprendere il percorso.

 

 

 

Consulto con la Nutrizionista

Bioimpedenziometria Napoli

 

 

Verrà effettuata una bioimpedenziometria , per il calcolo della massa grassa, magra e muscolare e consigli alimentari

 

 

 

Incontro con il Fisioterapista

Verrà effettuato il controllo dello stato di forma fisica per poter iniziare la Riabilitazione Cardiovascolare

 

 

II step

 

Si inizia con il programma vero e proprio che comprende due incontri a settimana con allenamento individuale con la supervisione continua e costante del fisioterapista e dell’istruttore che monitoreranno ogni singolo movimento e terranno la frequenza cardiaca costantemente sotto controllo con l’ausilio di cardiofrequenzimetri connessi alle attrezzature Technogym.

Dopo il primo mese verrà effettuato un ulteriore controllo cardiologico insieme al fisioterapista per valutare gli obiettivi raggiunti e le condizioni fisiche dell’individuo.

Procedura che verrà ripetuta anche al concludersi del terzo mese così da poter confrontare la situazione cardiologica, respiratoria e fisica rispetto al check-in cardiologico effettuato prima di intraprendere il percorso di Riabilitazione Cardiovascolare

 

I nostri specialisti:

 

 

 

Dott. Pasquale Mario Morra – Cardiologo –  Direttore Sanitario

 

 

Riabilitazione sensoriale Napoli

 

Dott. Andrea Massimo Manna – Fisioterapista

 

 

 

Dott.ssa Sarah Petrelli

 

Dott.ssa  Sarah Petrelli – Nutrizionista

 

 

Come raggiungerci?

Indicazioni da Napoli:

Parcheggio:

A pochi passi dalla struttura, di fronte alla Caffetteria  Leopardi,  c’è un grande parcheggio pubblico gratuito ed ombreggiato.