Elettroterapia a Napoli

Che cos’è?

Il termine “elettroterapia” indica l’utilizzazione a scopo terapeutico dell’energia elettrica in tutte le sue forme.
Dalla corrente continua alle correnti variabili.

Ionoforesi, significa infatti, migrazione di ioni, ovvero gli ioni medicamentosi, appunto.

La ionoforesi ha come effetto la regressione dei sintomi circa affezioni dolorose (algie) dell’apparato muscolo-scheletrico, derivanti da: artrite, artrosi, sciatica, lombalgie, cervicalgie, strappi muscolari, tendiniti.

Quando è indicato la terapia dell’elettroterapia?

L’elettroterapia è indicata per: affezioni muscolari, dolorose e nervose (soprattutto le nevriti); radicoliti ( sciatalgia, cruralgia etc.), dolori muscolo-sheletrici, artrosi.

Per chi sono contro-indicate le correnti antalgiche?

Non sono indicate invece per pazienti portatori di pace-maker, donne in gravidanza, stimolazione peri-cardiaca e qualsiasi reazione allergica accertata alla corrente, ipoestesia cutanea, epilessi

Potrò sentire dolore?

Le correnti antalgiche si basano sull’applicazione, tramite gli elettrodi, di correnti che emanano impulsi alle fibre nervose presenti sotto la pelle che diminuiscono la sensibilità dolorifica tramite l’eliminazione delle sostanze alogene dalla zona in cui è localizzato il dolore

Il principio di funzionamento si basa su un processo fisiologico chiamato gate-control anche conosciuto come “meccanismo del cancelletto“.

Se sento un leggero “pizzichìo” basterà strofinare la zona con una mano per qualche secondo.

Presso il Centro Morra si elaborano soluzioni riabilitative su misura per il paziente, fornendo un quadro complessivo sul numero delle sedute di elettroterapia necessarie.