Ginecologo Fertilità | Dott.Maione | Centro Morra

ginecologo fertilità Napoli Centro Morra

Generalmente, una coppia dovrebbe rivolgersi al ginecologo  per valutare la propria fertilità  dopo un anno di rapporti sessuali regolari senza l’utilizzo di nessun metodo contraccettivo. Nelle  coppie in cui l’età della donna è più avanzata (superiore ai 35 anni), questo tempo d’attesa deve essere ridotto a sei mesi. Il ginecologo è il medico specialista a cui rivolgersi per accertare il corretto il funzionamento dell’apparato riproduttivo e diagnosticare le patologie e le disfunzioni che possono colpirlo e interferire sulla fertilità.

 

 

Visita reumatologica Napoli | Dott. Domenico Capocotta | Centro Morra

Prenota la tua visita ginecologica con il Dott. Maione al numero verde 800.00.20.80

 

 

 


PERCHÉ RIVOLGERSI AL GINECOLOGO?

Nel momento in cui si inizia a cercare una gravidanza è fondamentale rivolgersi al ginecologo ed effettuare una visita ginecologica. Il ginecologo può aiutare le donne con difficoltà a concepire o sospetta infertilità. La visita ginecologica è molto importante nell’ottica della promozione e della prevenzione della salute riproduttiva della donna e della coppia in generale.

Il ginecologo  inoltre può effettuare:

  • Screeningper la prevenzione dei tumori della cervice uterina (Pap test e HPV test);
  • Indagini diagnostichedi approfondimento (es. colposcopia);
  • Esecuzione di interventi chirurgicidi varia tipologia (es. asportazione di fibromi e miomi, chiusura delle tube ecc.);

 

COME PREPARARSI ALLA VISITA GINECOLOGICA?

Per la  visita ginecologica non è necessaria una preparazione specifica. Bisogna evitare di effettuare lavande vaginali o applicare creme locali nelle 72 ore precedenti perché potrebbero mascherare alcune condizioni. Inoltre, meglio astenersi dai rapporti completi per almeno 24 ore prima della visita. È possibile urinare prima della visita in quanto non c’è bisogno di avere la vescica piena per fare l’ecografia.

 

COME SI SVOLGE LA VISITA GINECOLOGICA?

Durante la visita, il ginecologo si informa sullo stato di salute della donna (regolarità del ciclo, durata, patologie pregresse…) ed esegue un’ecografia che gli  consente  di individuare eventuali malformazioni uterine (posizionamento, forma, volume, spessore dell’endometrio) o la presenza di lesioni a carico delle ovaie o del collo dell’utero che potrebbero compromettere la fertilità. Alla luce della visita effettuata il ginecologo sarà in grado di diagnosticare o escludere la presenza di patologie ed eventualmente, indirizzare verso un piano di trattamento.

 

LA VISITA GINECOLOGICA  E’ DOLOROSA?

La visita ginecologica e l’ecografia non sono dolorose. Se il medico avverte tensione muscolare inviterà la paziente a rilassarsi e per migliorare la qualità della visita.

 

CI SONO INDICAZIONI DA SEGUIRE DOPO LA VISITA?

Essendo la visita ginecologica un esame indolore e non invasivo, la paziente può tornare immediatamente alle sue normali abitudini.

Come raggiungerci?

A pochi passi dalla struttura (4minuti a piedi : Google Maps), di fronte alla Caffetteria  Leopardi,  c’è un grande parcheggio pubblico gratuito ed ombreggiato.