Visita Ginecologica a Pomigliano (Napoli) Dott. Davide Golino

La visita ginecologica è un esame finalizzato a diagnosticare, trattare e prevenire malattie e condizioni dell’apparato genitale femminile e del sistema riproduttivo.

Cosa avviene durante la visita ginecologica

Durante la visita ginecologica, il medico esegue un esame pelvico per controllare l’utero, le ovaie e la vagina.

L’esame può includere la palpazione dell’addome e dei seni, l’esame speculare della vagina e della cervice uterina, e talvolta anche la raccolta di campioni di fluidi vaginali per analisi di laboratorio.

Dott.Davide Golino Ginecologo al Centro Morra Pomigliano (Napoli)

  • davide golino ginecologo centro morra napoli Dott. Ginecologo a Pomigliano | Dott. Davide Golino Il Dott. Davide Golino, medico-chirurgo, specialista in Ginecologia e Ostetricia è esperto in ecografia ginecologica, ostetrica, diagnosi prenatale e infertilità. Vai al profilo

Come prenotare presso il Centro Morra Pomigliano (Napoli)

Prenota la tua visita presso il Centro Morra

  1. Attraverso Whatsapp al numero 3791810919 oppure cliccando sull’iconcina verde in basso a destra.
  2. Telefonicamente al numero 0812242283 da mobile e fisso.

Quanto costa la visita ginecologica?

  • Visita ginecologica + ecografia è di 100€.
  • Visita ginecologica + ecografia + pap test costo 140€.

Proverò dolore durante l’esame?

Una delle principali preoccupazioni delle donne riguardo alla visita ginecologica è il dolore associato all’esame.

Tuttavia, diverse ricerche hanno dimostrato che il dolore è solitamente lieve e breve, e che molte donne non sperimentano alcun dolore durante l’esame.

Un esame delicato e una buona comunicazione con il medico possono aiutare a ridurre il disagio durante la visita.

Perché è importante fare una visita ginecologica regolare?

La visita ginecologica regolare è importante per monitorare la salute riproduttiva e sessuale delle donne. Durante la visita, il ginecologo può eseguire esami di screening, come il Pap test, per rilevare precocemente eventuali anomalie o condizioni, come infezioni o tumori. Inoltre, la visita offre l’opportunità di discutere di prevenzione delle malattie, contraccezione, pianificazione familiare e altre questioni legate alla salute femminile.

A quale età dovrei iniziare le visite ginecologiche?

La maggior parte delle organizzazioni sanitarie raccomanda di iniziare le visite ginecologiche tra i 18 e i 21 anni di età, o quando si inizia l’attività sessuale. Tuttavia, è importante consultare il proprio medico per determinare il momento più appropriato in base alle proprie esigenze e al proprio quadro clinico.

Quanto dura una visita ginecologica?

La durata di una visita ginecologica può variare, ma di solito dura circa 15-30 minuti. La durata può dipendere da diversi fattori, tra cui la complessità della storia medica, l’esecuzione di esami di screening o di ulteriori test, e la discussione di eventuali preoccupazioni o domande.

Come prepararsi alla visita ginecologica

  1. Vestiti comodi: indossa indumenti comodi che si possono facilmente rimuovere. Scegli un abbigliamento facile da indossare e da togliere, come pantaloni e una maglietta o una gonna e una camicia.
  2. Non usare prodotti per la zona intima: non utilizzare detersivi o spray per la zona intima, poiché possono irritare la pelle o causare infezioni. Basta lavarsi con acqua e sapone neutro.
  3. Non usare lubrificanti: non utilizzare lubrificanti, creme o ovuli vaginali per almeno 24 ore prima della visita, poiché potrebbero interferire con l’esame.
  4. Evita rapporti sessuali: Evita i rapporti sessuali per almeno 24 ore prima della visita, poiché potrebbero alterare il risultato del Pap test.
  5. Svuota la vescica: prima dell’esame, è importante svuotare la vescica per evitare fastidio durante l’esame.
  6. Non essere preoccupata: cerca di rilassarti il più possibile e non preoccuparti dell’esame. La dottoressa farà del suo meglio per rendere l’esame il più confortevole possibile.

Cosa succede se ho paura o imbarazzo durante la visita ginecologica?

È normale provare paura o imbarazzo durante una visita ginecologica, specialmente se è la prima volta o se si hanno preoccupazioni particolari. È importante comunicare apertamente con il medico riguardo ai propri sentimenti e preoccupazioni. Un medico esperto saprà metterti a tuo agio, spiegarti la procedura e rispondere alle tue domande. Se necessario, potresti anche prendere in considerazione l’opzione di portare un familiare o un amico di fiducia con te per il sostegno emotivo.

Posso fare una visita ginecologica durante il ciclo mestruale?

In linea di massima, è possibile fare una visita ginecologica durante il ciclo mestruale. Tuttavia, potrebbe essere preferibile pianificare la visita in un momento diverso del ciclo, poiché il flusso mestruale potrebbe interferire con alcune parti dell’esame, come l’esame del Pap test o la valutazione visiva del collo dell’utero. È meglio consultare il proprio medico per determinare la scelta migliore in base alla propria situazione.

Devo informare il medico di eventuali farmaci o supplementi che sto assumendo?

Sì, è importante informare il medico di tutti i farmaci, inclusi i contraccettivi, gli integratori o i farmaci da banco, che stai assumendo. Alcuni farmaci o supplementi possono influenzare i risultati degli esami o interagire con eventuali trattamenti consigliati.

Posso porre domande al medico durante la visita?

Assolutamente sì! La visita ginecologica è un’ottima opportunità per porre domande riguardo alla tua salute riproduttiva e sessuale. Sentiti libero di esporre tutte le tue preoccupazioni, chiedere chiarimenti sulle procedure o sulle opzioni di trattamento, e cercare risposte alle tue domande. Il medico è lì per fornirti le informazioni necessarie e metterti a tuo agio.

Quali sono i disturbi ginecologici più comuni?

I disturbi ginecologici più comuni includono le

  • infezioni vaginali,
  • la sindrome premestruale,
  • il dolore pelvico,
  • i fibromi uterini,
  • la menopausa,
  • i problemi di fertilità,
  • il cancro dell’utero e del collo dell’utero,
  • l’endometriosi,
  • le cisti ovariche e
  • le malattie sessualmente trasmissibili.

Visita ginecologica per prevenire il cancro cervicale

Oltre a fornire una valutazione generale della salute ginecologica, la visita ginecologica è anche importante per la prevenzione di malattie come il cancro cervicale.

L’esame di screening per il cancro cervicale, noto come Pap test, viene solitamente eseguito durante la visita ginecologica. Il test consiste nella raccolta di campioni di cellule dalla cervice uterina per analisi di laboratorio, al fine di individuare eventuali anomalie che potrebbero indicare la presenza di cellule cancerose.

Cosa è un Pap test ?

Il test di Pap è un esame che preleva un campione di cellule dal collo dell’utero per analizzarne la presenza di cellule anomale che potrebbero indicare la presenza di un tumore o di un’infezione.

Quando dovrebbe essere eseguito il test di Pap?

Il test di Pap dovrebbe essere eseguito almeno ogni tre anni per le donne tra i 21 e i 65 anni di età.

Quanto spesso devo fare un Pap test?

Le linee guida possono variare, ma di solito si raccomanda di iniziare il Pap test a partire dai 21 anni e di ripeterlo ogni 3-5 anni, a seconda dell’età e dei fattori di rischio. Tuttavia, è importante consultare il proprio medico per determinare la frequenza adeguata in base alle proprie circostanze individuali.

Evidenze scientifiche- Pap-Test

Numerose ricerche hanno dimostrato l’efficacia del Pap test nella prevenzione del cancro cervicale.

Ad esempio, uno studio condotto su oltre 19.000 donne ha rilevato che il Pap test ha ridotto l’incidenza del cancro cervicale del 90% rispetto alle donne che non hanno eseguito lo screening.

Altre ricerche hanno evidenziato l’importanza del Pap test nella diagnosi precoce del cancro cervicale, che può aumentare le possibilità di successo del trattamento.

Comunicazione ginecologa-paziente

È importante che le donne si sentano a proprio agio durante la visita ginecologica e che si rivolgano a medici esperti e di fiducia. Una buona comunicazione con il medico può aiutare a ridurre l’ansia e il disagio associati alla visita.

Le donne devono sentirsi libere di esprimere eventuali preoccupazioni o domande riguardo alla procedura o alla propria salute ginecologica in generale.

Conclusioni

In sintesi, la visita ginecologica è un esame importante per la salute delle donne e la prevenzione di malattie ginecologiche.

Durante la visita, il medico esegue un esame fisico dell’area genitale della donna, alla ricerca di eventuali patologie, anomalie o segni di infezioni.

La visita ginecologica è importante per la prevenzione del cancro cervicale e di altre patologie ginecologiche, come le infezioni vaginali e la sindrome dell’ovaio policistico.

Dove siamo

Il Centro Morra Medical Wellness è in Via Indipendenza 21 a Pomigliano d’Arco (Napoli).

> vai al Centro Morra usando Google Map

Parcheggio Centro Morra

Parcheggio pubblico videosorvegliato ed alberato a pochi passi dal Centro (0.5€/h).

> Vai al Parcheggio (Centro Morra) usando Google Map

Bibliografia:

  1. American College of Obstetricians and Gynecologists. (2020). Well-Woman Visit. Retrieved from https://www.acog.org/patient-resources/faqs/well-woman-visit
  2. Farthing, A., & Ashton, J. (2018). The pelvic examination: a neglected area of clinical communication. British Journal of General Practice, 68(668), 279-280.
  3. National Cancer Institute. (2021). Pap and HPV Testing. Retrieved from https://www.cancer.gov/types/cervical/pap-hpv-testing-fact-sheet
  4. Saslow, D., Solomon, D., Lawson, H. W., Killackey, M., Kulasingam, S. L., Cain, J., … & Myers, E. R. (2012). American Cancer Society, American Society for Colposcopy and Cervical Pathology, and American Society for Clinical Pathology screening guidelines for the prevention and early detection of cervical cancer. CA: A Cancer
  5. Journal for Clinicians, 62(3), 147-172.
    Society of Obstetricians and Gynaecologists of Canada. (2022). Cervical Cancer Screening in Average Risk Women: Clinical Practice