Agoaspirato al seno Napoli | Dott. Paolo Marra | Centro Morra

Agoaspirato seno - Napoli

L’agoaspirato di un nodulo mammario consente di prelevare un campione di cellule da studiare al microscopio (esame citologico) per discriminare se un nodulo al seno sia di natura benigna (per esempio una cisti o un fibroadenoma) o se si tratti di un tumore maligno.

 

senologia-napoli

Prenota la tua visita senologica col Dott. Paolo Marra, senologo del Centro Morra chiamando al numero 081-19254750.

 

 

Come si effettua l’agoaspirato?

L’ago utilizzato è molto sottile. Una volta prelevato, il campione viene esaminato da un medico patologo che fa la diagnosi. In tal modo è possibile mettere in atto, se necessario, gli opportuni trattamenti.

Spesso l’esame viene effettuato con l’ausilio di immagini ecografiche, visualizzate su un monitor, in modo che il medico possa accertarsi della corretta posizione dell’ago all’interno del nodulo.

Consigli utili prima di sottoporsi all’agoaspirato

Non c’è una particolare preparazione da seguire prima dell’esame. Ma ecco alcuni consigli:

  • Quando fissate l’appuntamento per eseguire il test, è importante comunicare quali farmaci assumete, poiché in caso foste sotto terapia anticoagulante, probabilmente dovrete sospenderla per qualche giorno prima dell’esame.
  • Se la biopsia al seno verrà effettuata con l’ausilio di immagini da risonanza magnetica (MRI), comunicate al medico se siete portatori di un pacemaker o di altri dispositivi elettronici e se siete in stato di gravidanza . In questi casi, di solito, la risonanza magnetica viene sconsigliata
  • Per il giorno dell’esame preferite un abbigliamento spezzato, poiché durante il test la parte superiore del corpo dev’essere tenuta scoperta.
  • Comunicare al dottore l’eventuale presenza di protesi mammarie.

Durante l’esame dell’agoaspirato al seno

Durante l’esame, sarete stesi sulla schiena con un braccio sulla testa. Il medico applicherà del gel idrosolubile sul seno e muoverà delicatamente la sonda sulla zona d’interesse.

agoaspirato seno napoliAttraverso le immagine generate sul monitor dall’apparecchio ecografico, il medico identificherà la lesione. A questo punto disinfetterà l’epidermide ed infilerà l’ago all’interno della lesione.

Talvolta, dell’anestetico locale viene applicato sulla zona prima dell’inserimento dell’ago

Una volta inserito, l’ago preleverà un campione del nodulo, o in caso di cisti, un campione di liquido.

Dopo l’esame dell’agoaspirato

Dopo l’esame una garza verrà applicata sulla zona di inserimento dell’ago e potrete quindi lasciare il centro diagnostico. Comuni analgesici da banco e impacchi di ghiaccio sono sufficienti a lenire, se presenti, dolore e gonfiore. Si possono riprendere le normali attività quotidiane cercando, però, di non stancarsi eccessivamente.

Risultati dell’esame

Dopo la biopsia della lesione mammaria un medico patologo esamina il campione prelevato e stila un referto dettagliato, che include informazioni sulla consistenza, dimensione e colore del campione.

Viene indicata inoltre la presenza di cellule cancerose o precancerose. La cartellina coi risultati vi verrà consegnata in modo che possiate discuterne col vostro medico.

Quanto dura l’esame e quanto costa?

L’esame dell’agoaspirato dura circa 30 minuti.

L’aspirazione di un singolo nodulo costa 170€. Ogni nodulo aggiuntivo al primo, costa 50€.

Come raggiungerci?

Indicazioni da Napoli:

Parcheggio:

A pochi passi dalla struttura, di fronte alla Caffetteria  Leopardi,  c’è un grande parcheggio pubblico ombreggiato e aree di sosta gratuite.


Presso il Centro Morra, oltre all’agoaspirato al seno, si effettua anche l’agoaspirato alla tiroide