Un osso duro contro l’Osteoporosi: la prevenzione

Prevenzione osteoporosi - Centro Morra

Con la prevenzione sei meno fragile. Prenota la tua DENSITOMETRIA OSSEA.

una tecnica diagnostica che permette di valutare la densità minerale delle ossa, risultando particolarmente utile nella diagnosi e nel monitoraggio dell’osteoporosi.

Come aderire all’esame della densitometria ossea

Prenota la tua Denninometria ossea al Centro Morra di Pomigliano (Napoli) o contattaci per avere maggiori informazioni.

Ecco come:

  • chiamando al numero 081-19254750
  • inviando una mail a info@centromorra.it
  • scrivendoci nella sezione “Chatta con Noi” che trovi sulla home del nostro sito.

Cos’è l’osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da una ridotta massa ossea e dal deterioramento della microarchitettura del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità e predisposizione alle fratture, soprattutto dell’anca, della colonna vertebrale e del polso.
L’osteoporosi è una malattia metabolica che provoca la progressiva perdita di massa ossea; come risultato, l’architettura scheletrica è compromessa e le ossa divengono fragili e più soggette a fratture.

L’osteoporosi è una malattia cronica, che dipende da molti fattori.

Normalmente, i processi di formazione e riassorbimento del tessuto osseo sono strettamente correlati.

Fattori che predispongono all’insorgenza dell’osteoporosi sono:

  • alimentazione troppo ricca di calcio (latte e latticini) non contrasta l’osteoporosi, anzi la favorisce
  • lungo periodo di immobilizzazione a letto non stimola l’attività degli osteoblasti, quindi la distruzione di tessuto osseo prevale sulla sua costruzione
  • deficit ormonali, in particolare gli estrogeni per le femmine, il testosterone e la somatotropina per i maschi• Il genere, infatti l’osteoporosi maschile è rara
  • dieta povera di vitamina C e D
  • celiachia (provoca un ridotto assorbimento del calcio e della vitamina D, inoltre è caratterizzata dalla presenza di autoanticorpi contro la proteina osteoprotegerina che serve per mantenere le ossa forti)
  • Morbo di Crohn e colite ulcerosa (causano un malassorbimento intestinale)
  • alimentazione ricca di proteine animali che aumentano il ph del sangue
  • stile di vita sedentario e la totale mancanza di attività sportiva
  • età
  • menopausa precoce o come conseguenza di un intervento chirurgico.

ESAME PER PREVENIRE L’OSTEOPOROSI

La densitometria ossea è una tecnica diagnostica che permette di valutare la densità minerale delle ossa, risultando particolarmente utile nella diagnosi e nel monitoraggio dell’osteoporosi.

Questa malattia dello scheletro si caratterizza per la riduzione del contenuto minerale delle ossa e per il deterioramento della microstruttura che le caratterizza; come tale, espone i pazienti ad un importante rischio di subire fratture anche per traumi di lieve entità. In generale, tale rischio è tanto maggiore quanto minore è la massa ossea; per questo motivo la densitometria è attualmente considerata il gold-standard per la diagnosi strumentale di osteoporosi ed un importante “predittore” del rischio di frattura.

Esecuzione e Preparazione

Il tempo necessario per l’indagine è di circa 10 minuti, non è in alcun modo dolorosa e non c’è bisogno di particolari preparazioni dietetiche o farmacologiche. Al termine della procedura il paziente può quindi riprendere normalmente le comuni occupazioni.
La densitometria ossea permette di scoprire se una persona è affetta da osteoporosi e stabilirne il livello di gravità; può inoltre quantificare il rischio futuro di sviluppare la patologia ed aiuta a valutare l’efficacia delle terapie intraprese.

 

Prenditi cura di te. Aderisci anche tu alla prevenzione per l’osteoporosi.

Per informazioni chiama il numero 081 192 54 750