ALLENAMENTO: lo spuntino prima e dopo

Colazione dello sportivo

Ecco 10 consigli utili su cosa mangiare prima e dopo l’allenamento.

Uno spuntino post allenamento non è solo una merenda ma molto di più, perché dopo un duro allenamento è importante fare giuste scelte alimentari per risanare i muscoli e ricaricare il corpo.

Trovare il giusto equilibrio tra gusto e qualità non sempre è facile.  Purtroppo si sbaglia molto spesso.

L’alimentazione dello sportivo è un argomento discusso da vario tempo. Ogni atleta e formatore spende molto tempo ed energie a capire qual è la dieta più adatta a lui, e quindi a quale spuntino fare prima e dopo l’allenamento.  Ci sono scelte e abitudini diverse in base a caratteristiche, gusti e personalità.

Prenota la tua visita nutrizionale con la Dott.ssa Sarah Petrelli, nutrizionista del Centro Morra di Pomigliano (Napoli) chiamando al numero 081-19254750.

Scopriamo, in queste righe, gli snack preferiti da alcuni sportivi (molti di  spicco del fitness americano): vediamo cosa mangiano, quando e perché scelgono proprio questi alimenti.

A volte le loro risposte ci sorprenderanno!!

 Alfonso Moretti, personal trainer, campione di body buildingsucchi-di-frutta

Amante degli allenamenti mattutini, li consiglia anche ai suoi clienti e dice: “una dura sessione  non può essere fatta a stomaco vuoto”. Quindi consiglia mezz’ ora prima dell’allenamento una porzione di frutta per aumentare i livelli di zucchero nel sangue (un pasto abbondante prima di iniziare potrebbe essere pesante e far venire nausea). Sorseggiare una bibita sportiva (meglio se dopo 20 minuti dall’inizio dell’allenamento)  è una buona abitudine: fornirà energia e manterrà stabili i livelli di zucchero nel sangue.

  1. Erica Giovinazzo, MS, RD, allenatore CrossFit e nutrizionista

Il CrossFit è noto per essere un allenamento super intenso che si basa sulla forza e aerobica. Alla fine dell’esercizio Erica consiglia come spuntino un frullato di proteine ​​mescolato con frutta. Dice: “è importante fare rifornimento sia di carboidrati che di proteine, ed evitare spuntini grassi”.

  1. Matt Frazier, atleta e fondatore di nomeatathlete.com

I muscoli bruciano attraverso il glicogeno (una forma di zucchero), questo da l’occasione perfetta per concederci qualche golosità. Un succo di frutta o un paio di banane è lo spuntino che consiglia dopo l’allenamento.

  1. Nia Shanks, allenatrice, scrittrice di libri sulla salute e sul salute

Le piace allenarsi all’aperto. In questo periodo dell’anno adora ricette fare ricette con il chili. Dice: “Mi piace tantissimo, uno spuntino cosi è perfetto dopo un allenamento, perché mi permette di fare il pieno di carboidrati e proteine”.

  1. Dolvett Quince, trainer e autore di libri

iLe proteine ​​in polvere mescolate a tanta frutta fresca e verdura sono ciò che preferisce.

  1. Brian Gallagher

Ho deciso di smettere di comprare proteine ​​in polvere, e ora sto attento a mangiare, dopo i miei allenamenti,  solo cose naturali come un’insalata o le uova. Consiglio di preferire per lo spuntino, cibi integrali, quando è possibile”.

Ci ha svelato un segreto: è un fan del cioccolato al latte, e lo mangia dopo un duro allenamento (a chi dispiacerebbe farlo?)

  1. Lori-Ann Marchese attrice ed ex modella di fitness

Come attrice, vincitrice di concorsi di bellezza e proprietaria di una palestra, Lori-Ann Marchese ha lavorato molto per scolpire il suo corpo. Lei, oltre ad una corretta alimentazione, usa aminoacidi a catena ramificata (BCAA). Ne aggiunge un paio di cucchiai al  suo frullato.

Dice: “E ‘ molto importante alimentare con uno spuntino il tuo corpo entro 30 minuti dopo l’allenamento  magari con proteine ​​e ramo aminoacidi sia per recuperare il muscolo sia per ripararlo: questo aiuterà la crescita muscolare anche avendo un corpo magro”.

  1. Adam Gilbert, allenatore e amministratore delegato di My Tutor Corpo

Afferma: “Non temo i carboidrati! Si devono mangiare, anzi migliorano l’allenamento e aiutano a recuperare meglio dopo”.

Il suo spuntino pre-allenamento è una torta di riso condita con burro di noci e cannella. Il burro di noci è una buona fonte di proteine ​​e grassi che lo aiuta a sentirsi sazio, e la cannella non solo rende più gustosa la torta, ma è stato anche dimostrato che aiuta a stabilizzare lo zucchero nel sangue.

Dopo l’allenamento, preferisce qualcosa di più sostanzioso come pollo alla griglia con cavolini di Bruxelles e una patata dolce per il perfetto equilibrio di proteine, carboidrati sani e sostanze nutritive.verdure

  1. Jessie Pavelka, allenatore e conduttore televisivo

Sottolinea l’importanza dei pasti post-allenamento. Quando si tratta di salute, gli piace essere creativo e aggiungere al frullato ingredienti esotici, la cannella che aiuta a regolare lo zucchero nel sangue, e anche il miele grezzo, che è un gustoso, è fonte di macronutrienti e al tempo stesso un antibiotico naturale.

  1. Adam Bornstein, autore di best seller

Come altri allenatori anche lui è un grande fan delle proteine, il suo vero amore per lo spuntino post-allenamento è una ciotola di riso con pollo, meglio se pollo alla griglia, in più verdure alla griglia come le cipolle, peperoni e cavolo cinese.

  1. Kira Stokes, allenatore delle celebrità

Come molti allenatori, Kira è una grande fan del frullato di proteine post-allenamento ​​ma usa proteine ​​in polvere a base di canapa e riso integrale germogliato. Una scelta perfetta per i vegani o persone che hanno difficoltà a digerire il latte. E afferma: “il frullato di proteine ​​dovrebbe essere solo uno spuntino, non un pasto”.

Come sottolinea la Dott.ssa Sarah Petrelli, nutrizionista del Centro Morra le scelte alimentari sono fondamentali per la cura del corpo, per personalizzare una sessione di allenamento e ovviamente per raggiungere gli obiettivi.