Laser Capillari Napoli | Dott.ssa Maddalena Napolitano | Centro Morra

angiologia-arterie-vene-capillari

I capillari dilatati sono i disturbi più frequenti delle gambe femminili, colpiscono circa il 50% delle donne ed il 10% degli uomini.

Tuttavia non devono essere considerati un semplice inestetismo ed essere quindi sottovalutati. Possono infatti essere il segno di un’alterazione della circolazione sanguigna degli arti inferiori quale un’insufficienza venosa in stadio iniziale e quindi una malattia da curare.La familiarità è presente in tre casi su quattro e circa un terzo delle pazienti ne hanno la comparsa per la prima volta durante la gravidanza.

Prenota con la Dott.ssa Maddalena Napolitano

Dermatologo Napoli - Dott.ssa Maddalena Napolitano - dermatologia - Napoli

 

Effettua Studio Privato presso il Centro Morra di Pomigliano d’Arco

 

Prenota la tua consulenza gratuita al numero 081-19254750

 

Cosa sono i capillari?

I cosiddetti “capillari”, o teleangectasie ,come più correttamente si dovrebbero chiamare, sono dilatazioni di alcune piccole vene visibili a livello della cute delle  gambe che formano un reticolo di varia forma ed estensione.

Il diametro di queste piccolissime vene è di solito un calibro compreso tra 0,1 e 1 mm, ma talvolta può essere superiore. Spesso si associano a varici più grandi o a una sintomatologia caratterizzata da senso di peso e irrequietezza delle gambe, la cosiddetta “Sindrome delle gambe senza riposo”.

Quali possono essere le cause?

Il micro circolo capillare presente sulla cute delle gambe è connesso all’insieme delle vene e delle arterie che scorrono all’interno. Speciali valvole poste lungo le vene obbligano il sangue a scorrere dal basso verso il cuore, in direzione contraria rispetto alla forza di gravità, impedendone la ricaduta verso il basso. Se questo meccanismo non funziona come dovrebbe, il sangue tende a ristagnare negli arti inferiori. La prima conseguenza è l’ingrossamento dei capillari, che diventano visibili formando una ragnatela di venuzze visibili sulla pelle: le teleangectasie.

Nella maggior parte dei casi alla base della debolezza della parete dei capillari e dell’insufficienza venosa c’è una predisposizione genetica. Ma squilibri ormonali, gravidanza, sedentarietà, sovrappeso, stipsi, caldo ed esposizione al sole possono aggravare la situazione. In particolare, il calore e le radiazioni infrarosse dilatano i vasi, favorendo lo sfiancamento delle pareti, mentre i raggi ultravioletti danneggiano i capillari agendo su collagene ed elastina.

Quando è utile il trattamento laser ?

laser napoliIl trattamento laser è molto efficace ed utile in presenza di capillari di piccole dimensioni (calibro fino ad 1mm) che clinicamente si presentano come striature lineari più o meno estese e ramificate di colore rosso e/o violaceo. Queste lesioni rappresentano un inestetismo evidente e difficile da mascherare, visto che lentamente tendono ad aumentare in numero e dimensione. In questi casi la scleroterapia si è dimostrata poco efficace e a rischio di effetti collaterali (cicatrici, macchie). I

l problema è stato superato con l’avvento dei nuovi laser pulsati, in grado di eliminare in modo selettivo il vaso sanguigno, senza danneggiare la cute sana soprastante.

Come raggiungerci?

Indicazioni da Napoli:

Parcheggio:

A pochi passi dalla struttura, di fronte alla Caffetteria  Leopardi,  c’è un grande parcheggio pubblico gratuito ed ombreggiato.