Massaggio posturale Napoli | Dott. Riccardo Galazzo | Centro Morra

Massaggio posturale Napoli | Dott. Riccardo Galazzo | Centro Morra

Il massaggio posturale miofasciale è una tecnica che agisce sulle strutture fasciali, ossia su quella parte di tessuto che riveste e collega muscoli, visceri e ossa, permettendone il reciproco scorrimento e nasce con l’obiettivo di risolvere, già dalle prime sessioni, quei fastidi legati alla schiena e alla postura che, con il tempo, possono sfociare in problemi molto gravi da gestire.

Posturologo Napoli | Dott. Riccardo Galazzo | Centro Morra

 

Prenota il tuo massaggio posturale con il nostro specialista, Dott. Riccardo Galazzo, chiamando il numero verde 800.00.20.80

 

 


Come agisce il massaggio posturale?

Il massaggio posturale agisce sulla stimolazione dei trigger point, ovvero i punti dolorosi del corpo che, attraverso le manipolazioni, vengono disattivati più o meno in profondità in base alle necessità del soggetto che si sottopone al trattamento.
Queste aree, molto sensibili, che provocano il dolore si trovano all’interno delle fasce muscolari: il dott. Galazzo attraverso movimenti circolari con pressioni di durata variabile, interviene sul tessuto muscolare per eliminare le contratture e alleviare la sensazione di fastidio provocata da mal di schiena, cervicale e lombalgie.

Massaggio posturale Napoli | Dott. Riccardo Galazzo | Centro Morra

 

Come si effettua il massaggio posturale?

Prima di iniziare con il massaggio, il terapista fasciale deve capire tutti i disturbi presenti e passati in ogni area del corpo, quindi:

  • compila un’anamnesi sulla quale annota anche eventuali interventi chirurgici, fratture, lussazioni, estrazioni di denti, crampi ecc. che lasciano delle densificazioni sulla fascia e possono causare dolore anche a distanza di anni;
  • effettua tutti i test di movimento dell’articolazione dolorosa, delle articolazioni vicine e di quelle che possono aver causato il dolore;
  • preme sui punti (trigger point) mche bisogna controllare in base alle indicazioni dell’esame muscolare e all’irradiazione del dolore (che può anche non esserci) e prosegue con lo sfregamento della nocca o del gomito sul punto che dovrebbe essere responsabile del dolore.
    La manipolazione provoca attrito e calore che va a sciogliere i ponti di collagene anomali. Subito dopo, si chiede al paziente la ripetizione dei test motori dolorosi per capire se ci sono differenze.

Generalmente, il miglioramento è immediato, in rari casi il soggetto sta meglio solo nei giorni successivi.

Quali sono i benefici del massaggio posturale?

Una sessione di massaggio posturale porta con sé un lunghissimo elenco di benefici.

Innanzitutto, è in grado di ridurre stress e tensioni dell’intera struttura scheletrica, dal collo fino all’osso sacro: ne può trarre beneficio, ad esempio, chi soffre di cervicalgia, lombalgia, lombo sciatalgia e anche di emicrania.

 

Risolve i crampi, scaccia la stanchezza, favorisce il relax.

Massaggio posturale Napoli | Dott. Riccardo Galazzo | Centro Morra

Producendo calore durante il massaggio, migliora l’estensibilità muscolare e tendinea, si riattiva la circolazione del sangue e si facilita quella linfatica, riducendo notevolmente il dolore.

Grazie all’allungamento generale della schiena, infatti, tutte le fasce connettivo muscolari, ed anche quelle facciali e craniche, vengono interessate in maniera positiva, trovando ampio beneficio. Da ciò ne consegue un miglioramento della circolazione sanguigna che dona equilibrio energetico a tutto il corpo.

Quando viene eseguito su uno sportivo, da subito, si riscontra un miglioramento della prestazione e del gesto atletico e una riduzione del rischio di traumi muscolari: ciò è dovuto a ritrovate fluidità e scioltezza dei movimenti e alla riduzione o, addirittura, alla scomparsa dei fastidi e dei dolori precedentemente accusati.

Controindicazioni

È importante non sottoporre a trattamento le zone in cui vi siano:

  • forti infiammazioni, con aumento della temperatura, arrossamento, dolore acuto di causa ignota;
  • edemi;
  • traumi recenti, fratture o processi degenerativi del sistema connettivo o osseo;
  • situazioni vascolari compromesse;
  • febbre;
  • insufficienza cardiaca con edemi agli arti inferiori;
  • calcoli renali, in quanto il massaggio va ad aumentare la diuresi, mettendo in circolo eventuali calcoli;
  • neoplasie maligne: il massaggio migliora la circolazione, il che potrebbe favorire il diffondersi delle cellule tumorali;
  • dermatiti ed eczemi, per evitare l’aumento dell’irritazione o la sua diffusione in altre zone;
  • gravidanza.

 

Come raggiungerci?

Indicazioni da Napoli:

Parcheggio:

A pochi passi dalla struttura, di fronte alla Caffetteria Leopardi,  c’è un grande parcheggio ombreggiato.